Fritto misto alla piemontese

Il fritto misto alla piemontese è un piatto storico nato dall’esigenza di utilizzare le parti del maiale difficili da conservare in casa. Gli amanti della cucina regionale non potranno fare a meno di apprezzare il menu di Da Esterina Ristorante Piemontese a Baldissero Torinese, in provincia di Torino. Gli chef del locale, infatti, seguono i dettami delle ricette tradizionali e scelgono solo ingredienti genuini.

Tradizioni piemontesi

Il fritto misto alla piemontese è costituito da carne, verdure e dolci impanati in modo da ottenere una frittura croccante e leggera. La tradizione vorrebbe che il piatto presentasse addirittura ben trenta ingredienti diversi. La composizione, però, differisce a seconda della località e della stagione. Le carni sono le uniche a non mancare mai e tra queste le animelle, le cervella, il polmone, il rognone, la salsiccia e la cotoletta di vitello. Per le verdure, invece, si friggono zucchine, cavolfiori, peperoni e funghi e per i dolci mele, pesche, albicocche, amaretti e semolini.

Fritture

Questo piatto è di difficile preparazione in quanto ogni ingrediente è caratterizzato da tempi di frittura molto diversi. Presso il locale Da Esterina Ristorante Piemontese il piatto viene servito con ogni componente calda e croccante: si tratta cioè di una vera e propria sinfonia di fritti perfettamente orchestrati per rapire i palati dei clienti.